Pulci e coniglio nano: cosa fare

Pulci e coniglio nano: cosa fare

Potrà capitare un giorno che tu ti accorga che il tuo coniglio si sta grattando un po’ troppo spesso. Magari dopo una prima ispezione del pelo ti accorgi anche di minuscoli escrementi color marrone. Infine, ti rendi conto che dei piccoli insettini stanno volando intorno al suo naso o alle sue orecchie. Bene, niente paura! Il tuo coniglio ha le pulci, ma ora scopriamo come risolvere il problema.

Trattamenti antipulci per il tuo coniglio

Se ti sembra che ci siano solo poche pulci, allora un pettine antipulci farà tutto il lavoro.

Segui le istruzioni di utilizzo della confezione. Ma, la maggior parte dei pettini possono essere lavati con acqua calda e sapone o con dell’alcool per affogare e uccidere le pulci.

Nei casi in cui il pettine non è sufficiente, ti consiglio innanzitutto di consultare il veterinario per chiedergli se è il caso di utilizzare prodotti antiparassitari. Puoi trovarne di diverse tipologie, ma vanno ricercate sempre quelli idonei anche per conigli e non bisogna usare mai quelli per cani e gatti. 

La soluzione dovrebbe essere applicata nell’unico punto in cui il tuo coniglio non può leccare per toglierla: il retro del suo collo. E se in casa vivono due o più conigli, l’applicazione dovrebbe essere fatta per ognuno e tra loro andrebbero divisi per evitare che la lecchino via a vicenda. L’ingestione di questo genere di medicinali potrebbe provocare seri rischi di salute.

Qui ti riporto due esempi per un coniglio giovane che pesa meno di 4 kg e per un coniglio invece adulto che pesa più di 4 kg.

Trattamenti antipulci da non usare

Ti sconsiglio assolutamente l’utilizzo di antiparassitari generici per cani e gatti. Questi infatti sono degli ottimi prodotti per un altro genere di animali. Ne va evitato l’utilizzo per il coniglio poiché causano gravi problemi di salute e ne mettono addirittura a rischio la vita.

Mi sento di sconsigliare anche le polveri. Vorrebbe dire dover fare il bagno al tuo coniglio numerose volte e, come abbiamo detto in altre occasioni, i conigli non amano il bagno. Inoltre, se non ben descritte le composizioni si potrebbe incorrere in sostanze chimiche che avvelenerebbero il tuo piccolo amico.

Dovresti evitare, infine, i collari antipulci. Sono insopportabili per il coniglio, che non farebbe altro che cercare di toglierlo e alcuni di questi sono anche fin troppo potenti e rischiano di procurare molto fastidio.

Migliore soluzione: la prevenzione

Come si usa dire: “prevenire è meglio che curare”. Quindi, anche in questo caso, è la via più sicura. Puoi decidere di applicare degli spray o delle polveri antipulci sui tappeti, ma mi raccomando allontana per almeno 24 ore il tuo coniglio affinché non entri in contatto diretto con questi prodotti.

Prodotti consigliati in post simili

Distributore fieno coniglio
Gioco di intelligenza per conigli nani
Cancello
Semi ecologici di lattuga