Come tenere un coniglio nano in casa

Come tenere un coniglio nano in casa

Ospitare un coniglio nano in casa vuol dire renderlo parte della famiglia e quindi padrone anche lui di alcuni spazi della casa, che gli spettano in un certo senso di diritto. Non vi è dubbio che è preferibile farlo vivere all’interno e non in un giardino esterno o su un balcone. In casa, infatti, il tuo coniglio sarà protetto dal clima rigido dell’inverno o dal caldo eccessivo dell’estate ma anche e soprattutto da eventuali predatori. E inoltre, il tuo coniglio si affezionerà a te e sarà felice di far parte della tua vita condividendo con te anche certi spazi della casa.

Ci sono numerose possibilità per ospitare al meglio il tuo coniglio in casa: recinzioni, casette simili a appartamenti, gabbie molto grandi o se possibile una camera interamente o in parte dedicata esclusivamente a lui o a lei.

Libertà di movimento in una camera a prova di coniglio

Di certo è preferibile lasciare che il tuo coniglio abbia degli spazi salutari in cui poter saltellare, curiosare e sentirsi a casa. La tranquillità del tuo coniglio è infatti un elemento imprescindibile per la sua vita. Ricordati che in natura i conigli sono delle prede e difficilmente il tuo amico dormirà sonni tranquilli o mangerà sereno in un ambiente a lui non congeniale.

Se decidi di concedergli una stanza o parte di essa, come ad esempio il soggiorno o lo studio, l’organizzazione degli spazi che ti consiglio è la seguente.
In una zona angolare della stanza posiziona su un tappeto di plastica la
lettiera con un po’ di fieno. Poi nelle vicinanze anche la ciotola in ceramica del cibo, il biberon per l’acqua, del fieno fresco in abbondanza e verdura.

 

Il pavimento della camera dovrebbe essere il più possibile libero così che il tuo coniglio possa correre ad alta velocità o saltellare allegro da una parte all’altra. I conigli amano muoversi e manifestare la propria gioia proprio in questo modo. Le prime volte questo comportamento ti farà pensare “Il mio coniglio è pazzo”, ma ti assicuro è soltanto felice e te lo dimostra così.

Infine, popolare la stanza di giochi per lo sviluppo dell’intelligenza o con un castello di cartone sarà un ottimo incentivo per tenerlo impegnato mentre tu magari lavori nella stessa stanza e fargli fare anche un po’ di movimento.

Ricordati sempre però di rendere la tua stanza a prova di coniglio affinché non rovini oggetti a cui tieni e al tempo stesso non rischi la vita rosicchiando cavi, mobili o tappeti.

Recinzioni per il tuo coniglio

Una valida alternativa se vuoi permettere al tuo coniglio nano di vivere con te ma non vuoi lasciarlo libero 24/24h per 7 giorni su 7 è acquistare e organizzare una recinzione.

La recinzione però deve essere abbastanza grande da riuscire a ospitare tutto il necessario e lasciargli comunque libertà di movimento. Inoltre, deve essere abbastanza alta da non permettergli di saltare fuori.

Una recinzione con queste caratteristiche può essere acquistata in qualsiasi negozio di specializzato in articoli per animali di taglia piccola o online su Amazon.

Il vantaggio di una recinzione è che questa può essere montata, smontata e spostata in base alle esigenze, ma ti ricordo di non spostare troppo spesso la lettiere e il cibo. Per istinto, infatti il tuo coniglio potrebbe continuare a fare i bisogni nel posto in cui era stato abituato, creando enormi disagi a te.

Se ti preoccupa il fatto che il tuo coniglio posso rovinare il pavimento al di sotto della recinzione, come ti anticipavo prima, ti suggerisco anche in questo caso di posizionare un tappeto in plastica della dimensione idonea a lasciare fuori dalla recinzione i bordi. Questo piccolo accorgimento permetterà al tuo coniglio di non mordere gli estremi e quindi eviterà di incorrere a blocchi intestinali o altre problematiche legate all’apparato digerente.

Infine, una recinzione è raccomandabile se vuoi dare spazio al tuo coniglio gradualmente. Puoi infatti abituarlo quando è ancora cucciolo a vivere in un ambiente recintato per poi poco alla volta permettergli di uscire, fino al lasciarlo libero quando sarà già adulto. Questo ti permetterà di abituarlo all’idea che lo spazio all’interno della recinzione è il suo regno, sia per i bisogni che per il cibo, ma soprattutto per sentirsi al sicuro.

Un appartamento per il tuo coniglio

Quando si parla di case per conigli la nostra fantasia non riesce neanche ad arrivare a ciò che l’uomo ha potuto inventare per il suo piccolo amico.

Esistono infatti moltissime varietà di “abitazioni” per coniglio e di certo se sei una persona ingegnosa e capace riuscirai anche a costruirne una appositamente per il tuo. Certo è importante ricordare che i materiali utilizzati per le case che si possono acquistare online o in negozio sono materiali controllati. Se decidi di costruire una casetta ad hoc vanno prese in considerazione un paio di cose.

Prima fra tutte, se decidi di costruire una casa per il tuo coniglio informati bene sui materiali, ad esempio mai utilizzare metallo ricoperto di gomma perchè questa verrà rosicchiata e ingerita provocando gravi problemi di salute.

Seconda cosa, rifletti bene sulla reazione che il materiale può avere se a contatto ad esempio con l’urina. Un box in legno, ad esempio, va bene ma va ricoperto di un tappeto di plastica per evitare che il legno assorba l’urina. Inoltre, in questo caso specifico naturalmente il box deve essere aperto almeno da un lato per consentire al consiglio di vedere fuori ma anche a te di controllarlo ogni tanto e poter interagire.

Qual è quindi la migliore abitazione per il tuo coniglio?

Mi sento di suggerirti che se vuoi applicare il modello “fai da te” una buona alternativa sono i box di metallo che trovi online, facili da montare e semplici da organizzare. 

Se invece preferisci spendere il tuo tempo giocando con il tuo amico o spazzolandolo e accarezzandolo allora ti consiglio di acquistare un modello in negozio o online. Spazioso, confortevole e di certo una casa con la C maiuscola.

Una gabbia per il tuo coniglio

Un’ulteriore possibilità è quella della gabbia. Onestamente, soprattutto, se piccola questa non è l’ambiente ideale per far vivere il tuo coniglio felice. Però, può diventare un’ottima variante alla recinzione se di dimensioni medie e se hai l’intenzione di lasciarlo comunque un poco di tempo in giro per la stanza.

In termini di spazio è naturale che la gabbia sia al primo posto della lista: occupa poco, è semplice da organizzare, altrettanto facile da pulire ed eventualmente da spostare o addirittura trasportare.

Quindi, se stai pensando di optare per la gabbia o ne hai già acquistato una ricordati soltanto di attrezzarla in maniera intelligente cosicché il tuo coniglio nano possa muoversi liberamente all’interno. E inoltre, di lasciarlo libero nelle ore in cui potete stare insieme all’interno della stanza.

Come abbiamo visto insieme ci sono numerose possibilità e tutte naturalmente dipendono dalle dimensioni della tua abitazione e dalle tue abitudini. Il tuo coniglio avrà però sempre bisogno di esplorare e muoversi. Ricordati che è un animale curioso e socievole quindi qualsiasi sia la tua scelta in termini di casa l’importante è che il tuo coniglio possa stare in tua compagnia o con altri membri della famiglia.

Prodotti consigliati in questo post

Cancello
Tappeto pvc
Cubi uso gabbia coniglio
Casetta coniglio nano