Come abituare un coniglio nano alla lettiera

Come abituare un coniglio nano alla lettiera

Un mito da sfatare è quello che i conigli nani siano sporchi. In realtà i conigli rappresentano un’ottima scelta come animale domestico anche perché possono essere addestrati all’uso della lettiera, proprio come i gatti.

Se ti stai chiedendo come sia possibile abituare il tuo coniglio nano a fare i suoi bisogni solo nella lettiera segui questi piccoli semplici saltelli.

Passo 1: Organizza la lettiera

Procurati una piccola lettiera di altezza bassa e senza coperchio. Puoi anche usare un contenitore per vestiti poco profondo. Modificalo in uno dei lati se è troppo alto, ti consiglio comunque di non comprare quelle lettiere triangolari per conigli perché sono troppo piccole.

Per il pellet da inserire nella lettiera scegli quello prodotto con carta riciclata. Vanno bene anche i sacchi più grandi pensati per i gatti ma fai attenzione a scegliere solo il pellet inodore. Utilizzare il pellet permetterà di neutralizzare ogni sgradevole odore di urina. Non comprare materiale a base di argilla perchè è pericoloso per il sistema respiratorio del coniglio nano. Evita inoltre i trucioli di legno.

Metti solo un sottile strato di pellet sul fondo della lettiera, solo abbastanza da coprire tutto e assorbire il bagnato. Non è necessario metterne troppo perchè i conigli non nascondono “sotto terra” i loro bisogni come fanno invece i gatti. In più considera che quando pulisci la lettiera dovrai buttare via tutto il contenuto ogni volta. Se riempirai quindi la lettiera con molto pellet ti ritroverai ad utilizzarne una grande quantità inutilmente.

Ricordati inoltre di pulire la lettiera frequentemente per favorirne l’utilizzo. A nessuno fa piacere che il bagno o la sala da pranzo siano sporchi, giusto? Neanche al tuo coniglio. In casi un po’ più gravi, soprattutto quando l’odore di urina è più forte uso dell’aceto.

I conigli nani amano mangiare fieno e la loro cacca nello stesso momento. Quindi per addestrarli all’uso della lettiera cerca di posizionare il fieno o direttamente nella lettiera sopra lo strato di pellet oppure mettilo in un contenitore aperto accanto. Se decidi di utilizzare una scatola per il fieno, assicurati di posizionarla in maniera tale che il coniglio sia costretto a saltare nella lettiera per raggiungere il fieno.

Passo 2: Organizza lo spazio

E’ molto più facile riuscire ad abituare il tuo coniglio nano all’uso della lettiera limitando inizialmente lo spazio. Utilizza una recinzione grande per limitare il tuo coniglio in un’unica zona, anche se pensi che gli darai accesso a tutta la casa o ad alcune stanze (una cosa che ti consiglio di fare).
Questa strategia permette al tuo coniglio nano di acclimatarsi all’inizio al nuovo habitat.

Dopo che il coniglio utilizzerà abitualmente la lettiera potrai pian piano aumentare lo spazio a disposizione. Se il tuo coniglio nano comincia a “dimenticarsi” di usare la lettiera allora ti consiglio di limitare di nuovo l’area fino a quando non riprende le buone abitudini.

Cosa fare con coniglietti un poco ``monelli``

Qui ti elenco alcuni ulteriori consigli per quei piccoli conigli un poco “monelli”:

– Se accade qualche incidente, raccogli l’urina con un tovagliolo, prendi qualche pallina di cacca fuori posto e piazza entrambi nella lettiera. Questo permetterà al tuo coniglio di capire che la lettiera è il posto in cui deve fare i suoi bisogni. Ricordati però che i conigli solitamente non sono del tutto precisi con la lettiera. Alcune volte lasciano qualcosina vicino alla scatola oppure fanno la pipì oltre gli angoli. Questo è totalmente normale e ti consiglio di mettere un tappeto di plastica sotto la lettiera o posizionare la lettiera su un pavimento piastrellato in maniera tale che sia molto più facile pulire questi piccoli errori.

– Sii paziente e persistente. Abituare il coniglio alla lettiera richiede tempo, soprattutto se ha già assimilato delle cattive abitudini. In più considera che è molto più facile addestrare un coniglio adulto piuttosto che un cucciolo. Ci vorrà un poco di tempo per fargli prendere una nuova abitudine. Se vedi che sta per fare qualcosa fuori dalla lettiera (potrebbe alzare la zampetta), cerca di prenderlo e mettilo nella lettiera oppure nel suo recinto. Ovviamente tutto ciò è più facile a dirsi che a farsi: non rischiare comunque mai di fargli del male con movimenti bruschi! 

Prova a piazzare più di una lettiera negli spazi dedicati al tuo coniglio. Questa strategia è valida soprattutto se lasci il tuo coniglio libero per molto tempo di andare in giro per casa. Comincia con un paio di lettiere, utilizzando tutti gli accorgimenti di cui ti ho già parlato, e poi piano piano riduci il numero.

– Se il tuo coniglio insiste nell’andare in un angolo della stanza, alcune volte può essere più facile arrendersi e piazzare la lettiera in quell’angolo. Spesso quando il coniglio sceglie sempre lo stesso posto per fare i suoi bisogni, sta cercando di comunicarti che quello è il luogo dove vuole che sia posizionata la lettiera.

– Se il tuo coniglio fa la cacca oppure spruzza la pipì ovunque in giro, ciò dipende probabilmente dal fatto che sta marcando il suo territorio. E’ una buona idea sterilizzare o castrare il tuo coniglio per placare i suoi istinti territoriali.

– Alcune volte i conigli fanno di proposito la pipì sul divano o sul letto per mostrarti chi comanda in casa. Devi correggere questa visione strampalata all’istante. Leggi l’articolo Il coniglio fa la pipì sul divano? Ecco cosa fare.

Abituare il coniglio nano alla lettiera richiede pazienza e persistenza. Ma ricordati che alla fine avrai uno stupendo coinquilino con cui dividere la tua casa.

Prodotti consigliati in questo post

Lettiera coniglio nano
Tappeto pvc