I comportamenti del coniglio nano (guida completa)

I comportamenti del coniglio nano (guida completa)

I conigli sono animali mansueti e tranquilli. Essendo, in natura, delle prede è infatti loro interesse non attirare troppo l’attenzione. Detto questo, anche loro, naturalmente, si esprimono attraverso un linguaggio, unico e riconoscibile.

Salti, corse e danze

Se non sei esperto di conigli questo titolo, lo so, ti sembra singolare. Ma ti assicuro che capirai al volo appena trascorse le prime giornate con il tuo coniglio nano. In un primo momento penserai che il tuo coniglio sia pazzo. Perfino io la prima volta ricordo di aver digitato su Google “Il mio coniglio è pazzo”, per spiegarmi proprio questo comportamento.

I conigli, infatti, hanno un loro linguaggio unico e l’espressione di gioia per loro è una vera festa. Una danza. Vederli saltellare in aria, contorcendo il corpo e muovendosi scompostamente prima a destra e poi a sinistra è qualcosa di inspiegabile. Ogni tanto addirittura questa danza viene annunciata da una partenza in corsa.

Il momento più divertente, però, è quando questi saltelli acrobatici si susseguono l’un l’altro creando uno spettacolo sorprendente, gioioso e coinvolgente.

Sfatiamo quindi fin da subito l’idea che alcuni hanno del coniglio come animale pigro e noioso. Non è così!

Corse sfrenate

La corsa sfrenata non è occasionale e chi ha in casa un coniglio lo sa bene. Se gli vengono messi a disposizione lunghi corridoi o stanze abbastanza ampie, la corsa diventerà un must.

Si trasforma poi in corsa un po’ confusionaria quando l’odore di un cibo molto gradito di un dolcetto attira verso di te il tuo coniglio, che dalla voglia di prendere il regalo rischierà perfino di non riuscire a frenare in tempo.

Palline di cacca e urina negli angoli

Se il tuo coniglio arriva in un nuovo ambiente e spruzza un po’ di pipì o non usa la lettiera per i suoi bisogni, non preoccuparti. Ovviamente è sempre meglio evitare questi comportamenti, soprattutto se il nuovo luogo diventerà la sua nuova casa. Ma, in ogni caso, il comportamento è del tutto naturale e indica semplicemente che sta marcando il territorio.

Il flop

Un coniglio felice floppa. Ma che vuol dire flop? Indica il coricarsi su un lato con un piccolo tonfo. Ricorda il nostro dormire su un fianco e ogni tanto può capitare che prima di trovare la posizione giusta il coniglio floppi un paio di volte prima a destra e poi a sinistra. Oppure, può anche capitare che posizioni la testa da un lato o dall’altro prima di trovare la posizione ideale per il suo riposino.

Coniglio sdraiato su un lato o con le zampe all’indietro

Una volta floppato, il coniglio si riposerà sul fianco. Se invece ti capita di vedere il tuo coniglio sdraiato sulla pancia e con la gambe vero dietro è solo un’altra posizione di relax. Spesso questa viene scelta nei periodi estivi, quando il contatto con un pavimento fresco provoca ovviamente un piacere diffuso.

Infine, una terza posizione sempre da sdraiato ti farà, soprattutto la prima volta, prendere paura se non sei abituato o preparato. Quando infatti vedrai per la prima volta il tuo coniglio dormire, penserai “Oh no! Il mio coniglio è morto”. Non preoccuparti! Lo vedi coricato su un fianco, con la testa reclinata e completamente abbandonato a se stesso perché si è rilassato completamente e si sta facendo una bella dormita.

Ti raccomando di evitare rumori improvvisi e forti per non spaventarlo, potrebbe essere davvero pericoloso. E ti consiglio, inoltre, di non svegliarlo. Lascialo dormire, a nessuno piace essere disturbato durante un sonno profondo. Inoltre, svegliarlo o fare rumore potrebbe condizionarlo dal prendere sonno nello stesso luogo in altre occasioni.

Coniglio sdraiato a pancia in sù

Questa è una posizione che viene assunta molto molto raramente. Solitamente viene assunta dal consiglio per due motivi completamente opposti: il primo, più raro, è che si senta così tanto a suo agio da abbandonare ogni difesa e mostrarti il suo punto più debole: la pancia. La seconda, invece, può significare che sia terrorizzato da qualcosa o qualcuno e stia simulando l’immobilità totale e quindi la morte, come farebbe in natura davanti un predatore.

In piedi sulle zampe posteriori

Questa posizione è tipica del coniglio curioso, che vuole capire cosa sta succedendo intorno a lui. Può essere assunta, però, anche come richiesta di attenzione o di cibo. Mi raccomando non viziarlo troppo, se ogni volta che lo chiederà otterrà del cibo si innescherà un meccanismo vizioso e non positivo.

Leccare

Se il tuo coniglio ti lecca, niente paura. Sta cercando di dimostrarti tutto il suo affetto!

Se un coniglio ti lecca, infatti, ti sta in realtà “lavando”. Gesto che nel suo linguaggio spetta di diritto solo ad amici e partner.

Emettere un suono simile a un ronzio

Un coniglio emozionato emette uno strano suono, talvolta difficile da percepire. Di solito questo suono è accompagnato da giri circolari su se stesso. Può voler significare felicità o eccitamento sessuale.

Se poi il tuo coniglio gira intorno alle tue gambe, vorrà dire che ti sta corteggiando.

Digrignare i denti

Se mentre stai accarezzando il tuo coniglio lo senti digrignare i denti, non preoccuparti. Sta facendo le fusa! I conigli infatti dimostrano il loro coinvolgimento proprio in questo modo.

Non lasciarti ingannare, però, perchè il digrignare dei denti può significare anche dolore ed è sintomo dell’insorgere di alcune problematiche.

Ma come capire quindi quando il tuo coniglio digrigna i denti per piacere o per dolore? La risposta è abbastanza semplice. Il digrignare i denti a causa del dolore è solitamente un movimento lento e poco rumoroso, ma soprattutto abbastanza costante.

Il digrignare i denti per fare le fusa è invece sporadico, legato quindi ad un momento di coccole, ma soprattutto di più forte intensità.

Quindi, se il coniglio è disteso in una posizione di relax e voglioso di coccole, non c’è da preoccuparsi. Se ti accorgi, invece, che il tuo coniglio è molto nervoso, non si fa toccare volentieri e digrigna spesso i denti, prenota una visita dal veterinario il prima possibile per un controllo.

Ringhiare

Il ringhiare, come nel caso di altri animali, anche per il coniglio è sintomo di rabbia o in alcuni casi di stress. Le motivazioni possono essere diverse. Una fra tutte l’invasione del territorio da parte di estranei.

Essendo però per natura un animale docile se un coniglio ringhia spesso ti consiglio di tenerlo d’occhio, potrebbe essere infastidito da qualcosa o da qualcuno, come potrebbe soffrire di un qualche dolore che non può spiegare.  

Il rimedio ovviamente è lasciarlo in pace.

Soffiare

Anche soffiare è un istinto aggressivo. Se il tuo coniglio soffia, qualcosa gli sta dando fastidio. E spesso questo accade per i conigli non sterilizzati. In rare occasioni, invece, può essere sintomo di noia.

Le urla

Che un coniglio “urli” capita davvero molto molto di rado. Il suono è intenso, penetrante. Ti potrà accadere solo se il tuo coniglio sta soffrendo moltissimo e in quel caso ti consiglio un pronto intervento dal veterinario perchè si potrebbe trattare di un problema molto serio, mortale.

Scalciare per terra

Se ti ricordi anche solo vagamente il cartone animato della Disney Bambi, di certo ti ricorderai del migliore amico del cerbiatto: il coniglio Tippete. In alcune scene del film, il coniglietto, ha l’abitudine di dare dei forti colpi per terra con la zampa posteriore, quasi tamburellando.

Bene, questa espressione nel linguaggio del tuo coniglio vuol dire che qualcosa lo spaventa. Ti potrà capitare ad esempio, che scalci così quando lo rimetti a terra dopo averlo tenuto in braccio o dopo una sessione di taglio delle unghie. Niente di personale, solo non ama le altezze.

Strofinare il mento

Lo strofinare del mento su oggetti della casa e in particolare dell’ambiente in cui vive è una semplice dichiarazione di possesso e può essere interpretata come: “Ehi! Questo è mio!”.

I conigli, infatti, strofinano il mento, emettendo una sostanza inodore per l’uomo attraverso la ghiandola che si trova in quella posizione con l’intento di marcare il territorio.

Colpetto con il naso

Devi sapere che i conigli sono dei gran curiosoni. Loro esplorano il mondo che li circonda annusando e dando colpetti con il proprio naso. Quindi, per loro si tratta di un gesto naturale per comprendere cosa li circonda.

Questo comportamento, però, può avere vari significati in base alla circostanza. Se per esempio sei sulla sua strada il tuo coniglietto potrebbe darti un colpetto leggero con il naso per chiederti di lasciarlo passare. Oppure, se ha voglia di coccole e carezze, potrebbe richiedertele proprio attirando la tua attenzione con colpetti dati con il naso o con il muso.

In ogni caso basterà accontentarlo per renderlo felice. Altrimenti, con ogni probabilità flopperà su un lato per un riposino.

Scavare

Scavare è un istinto naturale. Nulla di cui preoccuparsi anche in questo caso. In particolare, poi, se il tuo coniglio scava nei pressi dei tuoi piedi è solo un modo per attirare la tua attenzione e chiederti di coccolarlo.

Mordicchiare

I conigli ogni tanto, per attirare l’attenzione, mordicchiano. Non lo fanno per causare dolore, ma con il tempo questa potrebbe diventare una cattiva abitudine. Per evitare questa situazione fastidiosa ti consiglio di educare il tuo coniglio fin da cucciolo a non mordicchiarti. Ma come fare? Il mio trucco è questo: dovresti emettere un piccolo urlo ogni volta che accade. Non gridare come un ossesso, solo un piccolo urlo. Con il tempo ti assicuro che i morsetti diminuiranno.

Qualche volta, però, il tuo coniglio potrebbe mordere in maniera aggressiva. Questo solitamente accade quando stai invadendo il suo territorio o gli stai facendo un dispetto. Oltre ad evitare in ogni caso di infastidirlo, ti consiglio anche, se i comportamenti aggressivi dovessero continuare, di sterilizzarlo.

Strapparsi il pelo

Questo comportamento abbastanza strano avviene solo nei conigli femmina che stanno per partorire o che credono di essere incinta. Si può considerare una vera e propria gravidanza isterica, che dovrebbe durare solo pochi giorni. Ti consiglio però nel caso in cui il tuo coniglio non sia sterilizzato di consultare il tuo veterinario di fiducia.

Spruzzare urina

Equivalente maschile dello strapparsi il pelo. Se il tuo coniglio è maschio e non sterilizzato potrebbe infatti spruzzare urina come istinto sessuale. Anche in questo caso il consiglio è di consultare il medico e considerare la sterilizzazione.

Come hai potuto leggere i comportamenti del coniglio sono numerosi e vari. Il suo è un linguaggio unico che imparerai a conoscere con la convivenza, ma avere già un’idea della spiegazione di certi atteggiamenti può aiutarti a risolvere problemi più velocemente o modificare certe tue abitudini o del tuo coniglio.

Prodotti consigliati in post simili

Recinzione coniglio nano
Tagliaunghie coniglio nano
Pettorina per coniglio nano
Ponticello in salice per coniglio nano